Home > Advertising, Convergenza Multimediale, Internet, Rilevazioni Ascolti, Social Tv > Trendrr le Social Television Charts

Trendrr le Social Television Charts

Chi stava cercando un metodo per capire il numero esatto di attività social in rete sugli spettacoli televisivi sarà certamente lieto di sapere che, almeno per la rilevazione sul territorio nordamericano, c’è Trendrr, una piattaforma creata da Wiredset. Ogni giorno, collegandoci al suo sito, avremo dei grafici che ci mostrano gli spettacoli più attivi su Twitter, Facebook, GetGlue e Miso.

Ho scoperto questa possibilità navigando sul sito Lostremote, i ragazzi che scrivono su questo blog sulla social tv hanno stretto un accordo di partnership con Trendrr, per cui hanno messo su una pagina con una Leaderboard (classifica) con i programmi TV con più attività social su Facebook, Twitter, Miso e GetGlue. I grafici vengono aggiornati quotidianamente, e inoltre, hanno anche classificato gli account degli show TV su Twitter (aggiornato automaticamente) e Facebook (aggiornamento settimanale).

Probabilmente contattando Trendrr si potrebbero ottenere classifiche anche per le attività sul territorio italiano, ma credo, che questa iniziativa debba partire dai nostri network televisivi, dalle case di produzioni, dai concessionari pubblicitari e dalle agenzia media e pubblicitarie. Forse, nel nostro paese non vi è interesse, non vi è la giusta valutazione delle possibilità e dei vantaggi derivati da queste rilevazioni, a cui io aggiungerei anche il ranking delle ricerche su Google, poiché un indice elevato è segno che vi è un autentico intereese intorno allo show. Un interesse che certamente, almeno in una piccola percentuale, si tramuta in acquiso di prodotto legati al franchise dello show televisivo.

Chissà l’aver introdotto il time shifted viewing è già stato uno sforzo disumano, e magari una rilevazione di questo tipo potrebbe metter in discussioni delle verità imposte che non possono essere confutate. In fondo, stiamo nel paese in cui 5 squadre di calcio minacciano una guerra alle altre 15 semplicemente perché non sono d’accordo a quali istituti si devono rivolgere e con quali metodi si devono calcolare i tifosi di ogni singola squadra. Ovviamente stanno litigando per la divisione dei soldi dei diritti televisivi, ma calcolare il reale potenziale degli spettacoli televisivi non significa ridiscutere del costo delle inserzioni pubblicitarie a essi legati? E se di colpo si scoprisse che la nostra rilevazione auditel è del tutto falsa e indirizzata ad arte su ciò che deve piacere?

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: